Accedi FTP

Teleassistenza

Shop

IMU 2013, CONFAPI: NECESSARIO SALVARE LE IMPRESE.

IMU 2013, CONFAPI: NECESSARIO SALVARE LE IMPRESE.

   Fai click su mi piace e ricevi tutte le notizie sulla tua pagina facebook
 
da INTERNATIONAL BUSINESS TIMES - Economia  del 30/05/2013
IMU 2013, CONFAPIi: NECESSARIO SALVARE LE IMPRESE. VANTAGGI SUPERIORI RISPETTO ALLO STO PER LE ABITAZIONI
Congelare il versamento dell'Imu sui capannoni industriali e consentire alle imprese di produrre lavoro e occupazione. La Confapi ha presentato quest'oggi le sue proposte in riferimento all'Imposta Municipale Propria in audizione presso le Commissioni riunite Finanze e Lavoro della Camera. "I rincari arrivano, in alcune aree, a superare il 50% a causa dell'aumento dell'aliquota di riferimento".

La Confederazione della piccola e media impresa cerca dunque di riportare l'attenzione sulla gabella Imu in arrivo per le aziende. Dopo settimane di critiche, smentite e rilanci, il Governo Letta ha provveduto alla sospensione della prima rata sull'abitazione principale. Nessuno sconto, però, riservato alle imprese.

Decisione corretta? Secondo Confapi, l'alleggerimento impositivo avrebbe dovuto riguardare in primis i capannoni industriali: i vantaggi derivanti da tale mossa '"sarebbero addirittura maggiori rispetto alla semplice eliminazione sulla prima casa producendo lavoro ed occupazione". Il ragionamento è semplice: se riparte il motore dell'economia nazionale, ne beneficiano tutti, non solo gli imprenditori.
Dal punto di vista strettamente numerico, oltre alla mancata sospensione della prima rata, c'è da registrare l'aumento del moltiplicatore della rendita per la tipologia catastale in esame, passato nel 2013 da 60 a 65 punti.

L'ultima stilettata all'Esecutivo arriva in tema di ammortizzatori sociali in deroga. Il Governo ha stanziato un nuovo finanziamento da 1 miliardo di euro per la Cassa Integrazione in deroga. La Confederazione, pur apprezzando gli sforzi profusi in materia, critica la scelta di coprire l'esborso in oggetto con "le risorse destinate alla formazione e alla produttività dei contratti di secondo livello", decisione che di fatto toglie dobloni preziosi al tessuto economico.

 

 
effesistemicom
© EFFESISTEMI srl - PI 06816940966
via Giotto, 7 - 20032 Cormano (MI) - info@effesistemi.it
Privacy policy   |   FAQ   |   Newsletter